Intro

Questo è il primo di una serie di articoli dove si discuterà di controllo di qualità in Colibrì;  Ho scritto controllo di qualità, comprendendo in questo argomento le diverse attività che è possibile effettuare in Colibri: si descriverà un caso reale, basato di dati sperimentali, che ci permetteranno di spiegare in dettaglio uso e finalità delle procedure descritte.

In questo primo articolo, in particolare, si discute delle acquisizioni di immagini spettrali e delle problematiche di metameria delle stesse; negli articoli successivi si discuterà di profilazione delle stampanti, riproduzione delle immagini acquisite, analisi dei risultati; vedremo in particolare quanto sia importante l’analisi ragionata dei risultati di profilazion; lo scopo è l’individuazione dei limiti (quando e come un’immagine è stampata correttamente ?).

Tutto comincia con un acquisto: uno  scanner multispettrale ed il software ColourProfiler (la versione ridotta di Colibrì venduta da ColourService nel settore ceramico). La fornitura prevede che lo scanner sia utilizzato per acquisire campioni di materiali naturali come marmi, pietre ecc.,  in seguito elaborate nel software generando file di separazione per la produzione su stampante Durst Pictocer.

E’ evidente che, per  un corretto processo di produzione, il controllo di qualità debba rispondere alle seguenti domande:

  1. Il monitor è stato calibrato?
  2. L’acquisizione con scanner multispettrale  è corretta?
  3. La profilazione della stampante è corretta?
  4. La stampante ha lavorato correttamente?
  5. Le condizioni di produzione sono rimaste costanti? (non solo stampa quindi, anche costanza degli inchiostri, dei tempi di transito,  temperatura del forno ecc..)
  6. L’immagine generata è la migliore possibile? ( questo argomento sarà sviluppato ampiamente, perché  in genere ci si dimentica che cosa significa profilare un’immagine..)

Perché il processo di produzione fornisca risultati accettabili, tutte queste domande dovranno ricevere una risposta positiva;   nel caso di riscontri negativi, nel sotto-processo relativo dovremo rimuovere  le inefficienze rilevate;

Vedremo, nel corso di questa discussione, che anche un fenomeno fisico, che coinvolge la visione dei campioni dovrà essere considerato: parleremo di metameria colore, e vedremo, proprio per le storie qui descritte, quanto la considerazione di questo parametro sia importante per la valutazione finale;

Cominciamo

%d bloggers like this:
Skip to toolbar