Intro

Il namespace CLKS contiene tre classi utilizzate per la gestione dei tempi di esecuzione del codice:

  • Clock : utilizzata per valutare il trascorrere del tempo con la risoluzione massima di un secondo; è usata per gestire processi lenti, ad esempio gli allarmi legati ad eventi che devono avvenire in x minuti.
  • Clock_hight_resol:  è usata per gestire timers con risoluzione dei tempi nell’ordine dei nanosecondi
  • PerformanceCounter : è usata per semplificare la gestione dei timers, usa internamente i clock hardware dei processori, usando il numero di tick di esecuzione e la frequenza del clock.

Clock

 

void SetTimeout(int h, int min, int secondi) : Definisce il timeout per il successivo test (vedi TimeOut()).

void  Start() :  lancia il timer in esecuzione.

CTimeSpan ElapsedTime() : rimanda l’intervallo di tempo trascorso da Start()

bool TimeOut() : rimanda true se è trascorso l’intervallo di tempo definito usando SetTimeOut(..)

DisplayElapsedTime(TCHAR *msg) : visualizza una finestra modale contenente il messaggio msg associato al tempo trascorso (in h, m, sec);

Sono fornite inoltre tre macro, parte di CLB_language, per semplificare la scrittura del codice: $_clock_start, $_clock_end(msg) , $_clock_elapsed_msec(clk,msec) 

L’esempio di codice che segue mostra come utilizzare queste macro:

il codice compreso fra $_clock_start e $_clock_end(L”ricerca dei punti della griglia”) è quello testato dal timer; $_clock_end quindi visualizza il tempo trascorso per l’esecuzione.

Pages: 1 2 3
%d bloggers like this:
Skip to toolbar